Edizioni La Zisa

Cerca

Vai ai contenuti

Piro - La terra rotta

Catalogo

Pietro Piro

La terra rotta
Una risposta alle Lettere dal
Lago di Como
di Romano Guardini


Collana: Le pietre 32
Pagine: 64
Prezzo: € 9,90

ISBN: 978-88-6684-028-2


Contadini che abbandonano le loro terre, agrumeti a due passi dal mare soffocati da capannoni ferrosi: non è la rivisitazione di un topos della poesia classica, ma la realtà che sta di fronte agli occhi di Pietro Piro, il paesaggio violato della sua terra. Era il 1925 quando Romano Guardini descriveva un mondo dominato dalla tecnica, di cui tuttavia, nella sua ottica cristiana ottimista e antropocentrica, l’uomo si sarebbe presto riappropriato. A un secolo di distanza, in una corrispondenza ideale, Piro esprime la prospettiva desolante di chi osserva tristemente un mondo sempre più disumanizzato. Da un’occasione filosofica, l’autore riesce a tirar fuori delle pagine di intima sensibilità, in cui il confronto teorico e dialettico con il teologo lascia il posto alla semplice voce dell’uomo comune.

Pietro Piro (Termini Imerese, 1978) è uno studioso attento alle dinamiche di disumanizzazione radicale del nostro tempo. Ha tradotto e introdotto: J. Ortega y Gasset, Appunti per un commento al Convivio di Platone (2012) e S. Ramón y Cajal, Psicologia del Don Quijote e il quijotismo (2012). Ha pubblicato, fra l’altro: Uno sguardo sul dominio borghese. Un breve scritto politico (2011), Non c’è tempo per l’uomo. Una discesa nel maelström della tecnica (2012); La peste emozionale, l’uomo-massa e l’orizzonte totalitario della tecnica (2012).







Menu di sezione:

Edizioni La Zisa, Via Lungarini, 60 - 90133 Palermo P.I. 06520860823 Privacy

Torna ai contenuti | Torna al menu